2 dicembre 2010

La pasta sfoglia, nuova variante

Si lo so, vi avevo detto che sarei stata latitante per qualche giorno.
Il punto e' che sono in ufficio in attesa dell'ennesima riunione e non ho le mie cosucce per lavorare a dovere, quindi mi sono messa a fare qualcosa di costruttivo: bloggare! :-) 
Vi dico solo che qui a Londra ha iniziato a nevicare ieri sera e continua a tratti a scendere un nevischio fastidiosissimo accompagnato da vento polare; beh, tranquille, io stasera alla cena aziendale sono senza calze con delle (meravigliose) scarpe aperte, qual e' quindi il problema (a parte che non posso inserire i caratteri accentati nel testo?!) ?? mi prendero' un accidenti se non addirittura una storta alla caviglia se becco pure il ghiaccio per terra. Ma io mi chiedo, chi me l'ha fatto fare a comprare un abito smanicato e delle scarpe aperte per una cena/festa a Londra il 2 di dicembre?!
In più stasera devo fare un super servizio fotografico da mettere poi sulla intranet aziendale, quante risate e situazioni imbarazzanti si creeranno! li conosco bene i miei polli, ci sara' da spalancare gli occhi per la meraviglia :-)
Tornando a noi, prima di partire, mi sono messa dietro a fare la pasta sfoglia in vista del Natale, mi porto avanti, lo so, ma così facendo ho ben 6 rotoli di sfoglia nel congelatore, pronti da essere utilizzati! E vogliamo mettere quella fatta in casa?! Ad ogni modo, visto il primo tentativo, ho deciso di diminuire la quantità di burro, l'altra versione era fin troppo burrosa a mio parere e, avendo paura di osare troppo, ho tolto giusto giusto 150gr di burro al totale ed ecco il risultato:

  Pasta sfoglia
1kg di farina
850gr di burro
450ml acqua
20gr di sale
Procedimento:
Per prima cosa bisogna lavorare velocemente il burro (tutto) con 300gr di farina presa dal totale, fare un panetto rettangolare e porlo in frigorifero avvolto nella carta da forno.
Poi bisogna mettere la restante farina a fontana sul piano di lavoro, mettere al centro il sale e aggiungere poco per volta l’acqua a temperatura ambiente. Si forma una bella palla, si appiattisce, si avvolge nella pellicola per alimenti e si lascia riposare un’ora.
Trascorso il tempo di riposo si stende il pastello (quello avvolto nella pellicola) in modo regolare nella forma di un rettangolo, appoggiare il cuore di burro e farina e richiuderlo bene. A questo punto stendere l’impasto in un solo verso, ripiegarlo in 3, girarlo in senso antiorario di 90° e metterlo a riposare in frigo avvolto nella carta da forno.
Riprendere l’impasto  e sbattere bene il mattarello sul panetto che avrete posizionato con il lato corto davanti a voi, ora nel verso di un libro con l’apertura a destra. Stendere bene l’impasto fino a far raggiungere ancora i 5/7mm di spessore, prendere il lato corto più lontano da voi e piegatelo verso la metà portandolo verso di voi, ripetete nel verso opposto per il lato corto più vicino a voi. Girate l’impasto di 90° e riposizionatelo in frigo sempre coperto con la pellicola per un paio d’ore (più pazienza avrete, più verrà bene!).
Ripetete le pieghe altre due volte e riposizionate l’impasto in frigorifero per un’altra mezzora prima di utilizzarlo.
Ho fatto 25 pizzette e una decina di mini briochine con la marmellata, giusto per testare la sfoglia.
devo dire che 150gr di burro in meno fanno la differenza, io la preferisco così, poi vi farò vedere gli altri utilizzi, per ora anche i miei sei rotoli aspettano Natale in freezer!
briochina con marmellata di lamponi

pizzette classiche

mix di briochine con marmellata di cachi, albicocca, lamponi e cioccolata (quello + grande)
 Un abbraccio!


5 commenti:

  1. Vorrei un paio di quei due rotoli che hai in freezer...nel mio freezer.....mi pare proprio che tu abbia fatto un gran bel lavoro!!!

    Divertiti stasera....buona giornata, baci

    RispondiElimina
  2. saraio super affascinante anche con l'abito smanicato e scarpe aperte...buona cena allora...
    prima di partire ti sei anticipata e altro che ti sei anticipata...la tua sfoglia e straordinaria....hai fatto davvero un bel lavoro..
    baci da lia

    RispondiElimina
  3. devo ancora trovare il coraggio di affrontare la sfida pasta sfoglia!la tua è molto invitante!!

    RispondiElimina
  4. Ciao io sono Laura...
    Nel prossimo post in cui raccoglierò link di blog di cucina metterò anche un link a questo :D
    Laura http://chebirba.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. @EliFla: dimmi quando passi che te la tiro fuori
    @Lia: grazie cara! Baci a te
    @Annalisa: non é poi così difficile, fidati! Serve solo pazienza e un pizzico di precisione
    @Laura: ma grazie cara!!

    RispondiElimina