29 marzo 2011

Crostata pere, amaretti e cioccolato

Cosa devo farci, sono testarda! ho fatto un'altra ricetta del corso di pasticceria ma, spinta dalla mia perenne pigrizia, ho voluto modificare la ricetta...non perché la ricetta del corso non fosse di mio gradimento, anzi, l'ho pappata in un nano secondo se è per questo, solo che avrei dovuto fare la crema pasticcera e pure la ganache al cioccolato. Ora, non per trovare giustificativi, ma erano le 19:00, avevo voglia di dolce e se avessi dovuto seguire le indicazioni avrei fatto le 23:00 senza poter assaggiare niente!
Quindi vi riporto cosa è saltato fuori in quattro e quattrotto.


 Crostata pere, amaretti e cioccolato
dose per una teglia da 20cm di diametro
Ingredienti:
per il guscio:
250gr di pasta frolla (la mia era surgelata)
per il ripieno:
1 pera
5 cucchiai di zucchero semolato
una tazza di amaretti sbriciolati
crema al cioccolato rapida fatta con 250ml di latte, 30gr di cacao, 20gr di maizena, 60gr di zucchero, 50gr di cioccolato fondente al 70% (io il mitico Novi)

Procedimento:
Mettere a bollire la pera sbucciata e tagliata a metà con 5 cucchiai di zucchero e acqua fino a coprirla. Lasciare cuocere 15 minuti circa finché la forchetta riesce ad entrare nella pera fino in fondo senza far fatica.
Togliere la pera dal fuoco, sgocciolarla e lasciarla raffreddare.
Nel frattempo cuocere la frolla in bianco per 25 minuti a 180°.
Preparare la crema al cioccolato rapida come riportato qui e metterla da parte coperta con pellicola per alimenti.
Infine comporre la torta:
Ricoprire il fondo della torta con gli amaretti sbriciolati, tagliare la pera a fettine e disporle a raggiera, infine ricoprire per bene le pere con la crema al cioccolato e spolverare a piacere con altri amaretti sbriciolati.
Vi avanzerà della crema probabilmente (sempre che non ve la siate finita a cucchiaiate, e lo so che è una tentazione per esperienza personale), io ho unito un cucchiaio di Amaretto di Saronno e una manciata di amaretti, ho chiuso in un barattolino a chiusura ermetica e l'ho messo in frigo per il dopo pranzo del giorno successivo del mio golosissimo papà. Lui ha apprezzato parecchio!
Un bacione!

5 commenti:

  1. L'avrai anche preparata in quattro e quattrotto ma a me sembra super ottima! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che goduria allo stato puro!!

    Per la Decora se vai sul loro sito ti metti in contatto con loro via mail, e gli proproni una collaborazione con il tuo blog..... e da cosa nasce cosa!!!
    Anche io spendo un mare di soldi per Decora essendo io una malata di cose Wilton!!! :D

    RispondiElimina
  3. @Flavia: ma davvero??? sono così fuori dal mondo da non saperlo?! ci provo allora..grazie per la dritta!

    RispondiElimina
  4. Fantastica...Una vera delizia!!!

    RispondiElimina